In data 4/3/2020 il Gruppo Unipol aveva previsto unilateralmente l’estensione gratuita delle garanzie, per l’emergenza Coronavirus, ai propri clienti, fra cui i Dipendenti BPER assicurati Unisalute, e fra l’altro veniva estesa l’indennità giornaliera nei casi di quarantena domiciliare a fronte di “Tampone Positivo” (isolamento obbligatorio).

BPER ci ha Informato che tale estensione è stata REVOCATA da Unisalute per tutti i Dipendenti BPER a far tempo dalla data del 1/1/2021.

Le Organizzazioni Sindacali di BPER Banca hanno chiesto con urgenza un incontro in occasione del quale hanno manifestato perplessità sull’iniziativa intrapresa: incontro che ha condotto alla riapertura dei termini di presentazione delle richieste.

E’, pertanto, possibile per i Dipendenti BPER e i Familiari compresi in Polizza, richiedere la liquidazione fino al 30/6/2021, inviando la modulistica utile a documentare la positività al tampone ante 31/12/2020 e con malattia conclusa anche a Gennaio 2021.

Unisalute ha comunque mantenuto il servizio di video consulto specialistico, servizio che garantisce un confronto diretto con lo specialista, in tutti i casi in cui non sia necessario un contatto fisico, per avere risposte a dubbi e domande sulle terapie, dialogare con il medico per eventuali approfondimenti e scambiarsi documenti.

Come Tavolo Sindacale BPER abbiamo richiesto un incontro Urgente con Unisalute per discutere di tutte le problematiche emerse negli ultimi periodi, mentre ci stiamo attivando per trovare una soluzione alternativa da rappresentare alla Compagnia per il tramite di BPER per quanto riguarda la copertura assicurativa in tema di COVID-19 a partire dal1°gennaio 2021.

Nell’esprimere il disappunto a BPER per la decisione unilaterale comunicata da Unisalute, confidiamo nella tempestiva risoluzione del problema.

Vi terremo aggiornati sulla prosecuzione del confronto con BPER e Unisalute.

COORDINAMENTI SINDACALI AZIENDALI BPER BANCA
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN