Bper: Fond. Sardegna, prepariamo lista ma Unipol sceglie ad Vandelli? Prospettive banca interessanti ma decidera’ Cimbri (ANSA) – MILANO, 09 MAR – La Fondazione di Sardegna presentera’ una sua lista per il Cda di Bper Banca, di cui detiene il 10,2% del capitale, ma non aspira ad esprimere l’amministratore delegato o il top management della banca, ritenendo che tale scelta spetti alla compagnia guidata da Carlo Cimbri, partner industriale di Bper e primo socio con il 19% circa del capitale. “Siamo un socio attento ma non operativo che si muove con una logica di tutela e valorizzazione del proprio patrimonio e non con una funzione, che non ci e’ propria, di un socio industriale. Sicuramente avremo una nostra lista ma e’ ancora presto per dire come e da quanti candidati sara’ composta, certamente non aspirera’ alla maggioranza e avra’ la logica di un soggetto di natura fondazionale”, fanno sapere all’ANSA fonti vicine all’ente presieduto da Antonello Cabras. “Non ci coordiniamo con Unipol e sicuramente il management operativo lo dovra’ scegliere il socio industriale, noi siamo osservatori attenti e vigili di dove va il gruppo e delle ricadute sul territorio ma non abbiamo aspirazione ad esprimere figure chiave nell’assetto operativo della banca”. Dalla Fondazione assicurano di non essere a conoscenza di eventuali “ragionamenti” sulla riconferma dell’ad, Alessandro Vandelli, a cui si riconosce negli ultimi anni di aver fatto fare a Bper “passi avanti significativi”, prima con la trasformazione in spa e poi con alcune operazioni straordinarie: “oggi la situazione complessiva e’ di un soggetto in posizione buona e che puo’ avere prospettive interessanti, per questo abbiamo seguito i vari passaggi, incluso l’aumento di capitale”. La Fondazione di Sardegna ha sostenuto la ricapitalizzazione, finalizzata all’acquisto delle filiali Ubi, con 82 milioni di euro, un investimento definito “importante” in rapporto a un patrimonio di circa 1,2 miliardi. La Fondazione ha in portafoglio anche un bond At1 che puo’ essere convertito al prezzo di 4,2 euro ad azione in un altro 2% circa della banca. (ANSA). ALG 09-MAR-21 14:03